Contributi Pmi: i contributi a fondo perduto per rilanciare l’imprenditoria giovanile

Contributi Pmi è una società di consulenza che sostiene e dà assistenza a tutti coloro che vogliano avviare un’attività in proprio e  anche a chi vuole rafforzare l’attività che possiede già. Purtroppo, data la società in cui viviamo oggi, spesso molti sono costretti a rinunciare alle proprie aspirazioni e ad abbandonare il progetto di realizzare e mettere in pratica le proprie idee. Quello che fa Contributi Pmi è ridare una speranza a chi l’aveva perduta, proponendo dei finanziamenti ad imprese che possono essere associati a fondi europei, nazionali oppure regionali. I consulenti e gli esperti che formano il team di Contributi Pmi, saprà analizzare caso per caso e vi saprà indirizzare verso il percorso più utile per la vostra attività, nuova o già esistente che sia.

La consulenza e i business plan

Ma Contributi Pmi spessissimo viene contattata da giovani che cercano in tutti i modi di far divenire realtà la propria idea e altrettanto spesso l’azienda propone i contributi a fondo perduto, che si configurano come l’ancora di salvezza per molti aspiranti imprenditori che si affacciano al mondo dell’imprenditoria giovanile. Il finanziamento a fondo perduto è una soluzione molto utilizzata e che ha già portato molti frutti a chi l’ha richiesta: la nostra pagina relativi alle testimonianze è colma di giovani imprenditori, che sono riusciti ad avviare la propria attività grazie propria a questa opzione. I contributi dei finanziamenti a fondo perduto non dovranno essere restituiti a scadenze stabilite e non ci saranno interessi. I finanziamenti vengono erogati da enti pubblici attraverso gli istituti di credito e spesso attraverso gli enti nazionali, ovvero Regione, Stato, Enti locali, ma spesso anche dall’Unione Europea. È la soluzione perfetta per tutti, ma in particolar modo per i giovani che non hanno ancora le risorse sufficienti per riuscire a realizzare qualcosa da soli: è una soluzione che dà pari opportunità a tutti coloro che hanno voglia di fare e di creare un’attività ed un progetto personale sul quale investire il proprio tempo e la propria passione.

 Il lavoro è una passione

Contributi Pmi aiuta i giovani ad affermarsi dal punto di vista lavorativo e lo fa fornendogli una consulenza a 360 gradi. Innanzitutto prima di richiedere il finanziamento è importante che il progetto studiato sia realizzabile e che sia ideato in base al beneficio economico che può derivarne, perché bisogna sempre tenere in considerazione la percentuale di finanziamento che dovrà essere restituita, quindi è importante valutare bene anche i rientri economici. Ma ovviamente, come suggerisce anche l’azienda, non bisogna pensare solo al lato economico, ma bisogna soprattutto concentrarsi sul proprio progetto e scegliere qualcosa che veramente può essere il lavoro della propria vita: qualcosa che vi appassioni. Il team di Contributo Pmi analizzerà e valuterà attentamente il mercato di riferimento cui si rivolgerà l’impresa e vi saprà indicare il finanziamento a fondo perduto che fa al caso vostro, aiutandovi col disbrigo delle pratiche per il bando. Sul sito www.contributipmi.it potrete ottenere maggiori informazioni e richiedere un preventivo gratuito.

Contributi Pmi: i contributi a fondo perduto per rilanciare l’imprenditoria giovanile ultima modifica: 2016-05-10T06:50:58+00:00 da Redazione Finanziamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *