Esenzione canone Rai modalità per non pagare

esenzione-canone-rai

Esenzione canone Rai, in quali casi e con quali modalità è possibile non pagare.

La questione del pagamento del Canone Rai è antica come la televisione. Nonostante lo Stato invitasse da anni i cittadini ad adempiere, la percentuale di coloro che non lo pagavano era sempre molto alta. Perciò bisognava escogitare un modo per fare pagare tutti quelli che erano obbligati a farlo, con una modalità un po’, per così dire, strabica.

Invece di pagare il canone Rai con i bollettini appositi, ci si è inventati il pagamento sulle bollette dell’Enel o altro gestore energetico. Da una parte diventa così molto difficile evadere l’obbligo, perché l’energia elettrica ormai è in ogni casa, dall’altra si ha pure il vantaggio che, rispetto alle impostazioni originarie, la cifra complessiva è ridotta e il pagamento dilazionato, perché segue l’andamento delle bollette energetiche.

Tutto sommato, posto che tasse e imposte nel nostro Paese sono sempre molto alte, il sistema pare funzionare. Anche se poi, francamente, non si capisce perché se uno ha un televisore e decide di non guardare la Rai, debba pagare lo stesso il canone. La quale ipotesi è tutt’altro che remota, visto che c’è tantissima gente che la Rai non la guarda mai.

Chi scrive, per esempio, non guarda mai la televisione, e non solo la Rai. Eppure è costretto a pagare, perché in casa c’è un televisore. Quindi, la presenza di un televisore nell’abitazione postula che si sia utenti della cosiddetta televisione di Stato. Le altre TV più o meno private vivono solamente, o quasi, di pubblicità; la Rai vive grazie alla pubblicità e al canone. Lo si può contestare quanto si vuole, ma questo è e quindi, alla fin fine, è bene concentrarci soprattutto sui casi di esonero dal pagamento.

Le esenzioni canoni Rai si possono trovare in rete un po’ dappertutto, sia sul sito ufficiale della madre di tutte le televisioni italiane, sia sul sito della Agenzia delle Entrate che su altri portali più o meno specializzati sul fisco e altre questioni simili. Allora, andiamo a vedere più nello specifico di cosa si tratta, chi ha davvero diritto all’esenzione e quali sono le modalità per ottenerla.

Esenzioni canone Rai modalità per non pagare

Esenzione canone Rai modalita per non pagare

Il canone è dovuto da chiunque possieda un televisore. Si presume, non sappiamo quanto correttamente, che il titolare di un’utenza elettrica sia in possesso anche di un televisore. Pertanto coloro che sono titolari di un’utenza elettrica per uso residenziale, pagano il canone, come detto, con la modalità dell’addebito nella fattura dell’utenza di energia elettrica. Il pagamento non avviene più, quindi, per mezzo dei bollettini postali.

Il caso principale di esonero è di un contribuente titolare di un’utenza elettrica che dichiara che in nessuna delle abitazioni dove è attivata l’utenza è presente un apparecchio Tv sia proprio che di un altro componente della propria famiglia anagrafica. La dichiarazione va fatta secondo un apposito modulo reperibile facilmente in PDF e scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

È evidente che le dichiarazioni mendaci ritenute tali, oltre a comportare che obbligano al pagamento del canone, possono essere perseguite per legge con conseguenze anche gravi. Sono esentati dal pagamento del canone altresì i cittadini over 75 anni che hanno un reddito annuale non superiore a 6.713 euro. Anche in questo caso c’è un apposito modello scaricabile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per coloro che fruiscono dell’esenzione per la prima volta, la richiesta deve essere presentata entro il 30 aprile; per quanti beneficiano dell’esenzione dal secondo semestre, la dichiarazione va presentata entro il 31 luglio. Se le condizioni dichiarate non si modificano, negli anni successivi non si devono presentare altre dichiarazioni.

Hanno diritto all’esenzione anche particolari categorie, come gli agenti diplomatici, funzionari o impiegati consolari, militari non residenti in Italia, funzionari di organizzazioni internazionali. Le relative modalità di presentazione delle richieste di esonero si trovano sempre sul sito più volte citato.

Esenzione canone Rai modalità per non pagare ultima modifica: 2017-12-01T15:44:53+00:00 da Redazione Finanziamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *