ViViBanca S.p.A. completa il collocamento dei titoli senior sul mercato

ViViBanca spa completa il collocamento dei titoli senior sul mercato

ViViBanca S.p.A. ha completato il collocamento dei titoli senior sul mercato per un controvalore pari a 308 milioni di euro. La banca, operante nel Credito al Consumo, ha completato la sua seconda cartolarizzazione con il collocamento dei titoli senior sul mercato dei capitali.

Quando si parla di un processo di cartolarizzazione avviato da una banca, ci si riferisce ad un’operazione finanziaria finalizzata alla vendita dei propri crediti a una società specializzata SPV (Special Purpose Vehicle). La società SPV verifica attentamente i crediti ceduti dalla Banca e versa a quest’ultima il corrispettivo economico ottenuto con l’emissione di titoli obbligazionari relativi ai crediti venduti. Un processo che spiegheremo in modo più approfondito in questo articolo.

L’offerta della tranche senior ha riscontrato un successo molto importante, con ordini pari a 730 milioni di euro. Per ViviBanca si tratta di un’operazione ben riuscita e anche molto importante perché rappresenta il primo collocamento sul mercato di titoli italiani ABS “Post Covid”.

Il successo di ViviBanca S.p.A

Questa seconda cartolarizzazione è espressamente definita come un grande successo, frutto di una strategia ben definita: gli ordini sono stati effettuati da 20 investitori istituzionali, per circa il 60% dell’ammontare, di cui 10 investitori esteri. Il significato di questi ordini si racchiude nell’apprezzamento degli investitori della qualità dei crediti sottostanti l’operazione di cartolarizzazione.

ViViBanca spa completa il collocamento dei titoli senior sul mercato

Una richiesta così elevata delle note senior, provenienti da investitori nazionali ed internazionali, rappresenta per ViviBanca S.p.A un grande segno di fiducia sulla qualità degli asset che costituiscono il core business della banca.

L’operazione, strutturata da Société Générale Corporate & Investment Banking (SG CIB) è stata perfezionata tramite la società veicolo Eridano II Spv. Imi-Intesa Sanpaolo e SG CIB hanno agito in qualità di joint lead managers e bookrunners nel collocamento dei titoli senior sul mercato dei capitali.

 

Come funziona il processo di cartolarizzazione

I titoli senior sono stati collateralizzati da un portafoglio di crediti di finanziamenti assistiti da cessione del quinto dello stipendio, della pensione e dalla delegazione di pagamento. Per poter finanziare l’acquisto del portafoglio, l’SPV ha emesso 3 serie di titoli, denominati a loro volta: Senior, Mezzanine e Junior.

Per spiegare il successo di ViviBanca, ottenuto attraverso questa seconda cartolarizzazione, è necessario un paragrafo volto a chiarire ogni passaggio effettuato dalla banca durante il processo. La banca ha trasferito i crediti ad una speciale SPV che, a sua volta, riceve i pagamenti per gli interessi e la restituzione del capitale da coloro che hanno sottoscritto eventuali mutui.

La SPV emette delle obbligazioni che successivamente vengono sottoscritte dagli investitori e sono strutturate in tranche, dove ad ognuna di queste viene attribuito un rating. Il pagamento di ogni tranche avviene a “cascata”, ovvero vengono pagate le tranche meno rischiose e successivamente quelle più rischiose. Il processo di cartolarizzazione è molto importante in quanto consente, ad una banca, di trasformare le proprie attività non liquide (il Credito) in attività liquide, permettendo quindi di replicare il processo e di aumentare la concessione di ulteriori crediti.

ViViBanca S.p.A. completa il collocamento dei titoli senior sul mercato ultima modifica: 2021-01-13T09:40:48+00:00 da Redazione Finanziamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *